A chi serve un dissipatore di rifiuti?

/, ULTIMI ARTICOLI/A chi serve un dissipatore di rifiuti?

A chi serve un dissipatore di rifiuti?

La domanda è lecita: a chi serve un dissipatore di rifiuti organici?
Sicuramente è una grande comodità, è un prodotto che aiuta a rispettare l’ambiente, migliora la qualità della vita, tutte cose che ben sa chi utilizza questi fantastici dispositivi, ma rimane la domanda… me ne serve davvero uno? Parliamone!

 

La signora Franca

La signor Franca è una giovane… un po’ datata, ma l’età alle signore non si chiede.
E’ autonoma, arzilla, attenta, ci tiene molto al suo appartamento.
Fa la differenziata con attenzione, ma quei sacchetti per l’umido proprio non le piacciono: puzzano e attirano gli insetti.
Così ha scoperto il dissipatore di rifiuti organici, “come quello che hanno in America”, grazie ai nipotini iper tecnologici, si è lasciata convincere ad installarlo e ne è felicissima!
Niente più sacchetti puzzolenti in giro, niente insetti e nessun problema di dover uscire per forza, con qualsiasi tempo, a buttare l’organico… ci pensa il dissipatore!
E, inoltre, i nipotini sono felicissimi e quando vengono a cena fanno a gara ad accenderlo (sempre sotto l’attenta supervisione dei grandi) anche perché i moderni dissipatori sono supersicuri!

 

Anna e Claudio

Anna e Claudio si sono sposati da pochi mesi, sono giovani professionisti, impegnatissimi sul lavoro e molto attenti alle novità del mercato.
Fanno la differenziata con cura, ma, con il porta a porta, capita di dimenticarsi di mettere fuori dal portone il sacchetto giusto, e con l’organico può essere un bel problema.
Così hanno deciso di aggiungere un bel dissipatore alla loro lista nozze, uno bello grande, perché presto vogliono allargare la famiglia; così lo hanno cercato, provato, e scelto con cura.
Ora la raccolta dell’organico non è più un problema, in pochi minuti possono eliminare i residui organici senza odori, insetti e altri pensieri.

 

Pamela

Pamela ama la sua casa davvero tanto, i suoi amici pensano sia  un po’ fissata, ma lei ci tiene ad avere tutto, ma proprio tutto, al posto giusto, e la casa sempre in ordine e bella pulita.
E così, quando il suo ragazzo le ha fatto scoprire i dissipatori alimentari, Pamela non ha perso tempo: si è messa a cercare su Internet, poi nei negozi, e alla fine ha trovato il modello adatto a lei.
Non solo pratico, ma anche bello, colorato, elegante, anche se sotto il lavandino non lo vede nessuno, resta un bell’oggetto di design.
L’installazione è stata velocissima ed in pochi minuti Pamela ha potuto dire addio a quei brutti  sacchetti puzzolenti.

 

Marco

Marco è fissato con la tecnologia. Ha la domotica, tablet e computer dappertutto e controlla mezza casa con la voce.
E’ sempre molto attento alle novità tecnologiche e quando ha visto i primi dissipatori alimentari ne è rimasto incuriosito: ama cucinare e odia i sacchetti dell’umido, anche perchè se li dimentica puntualmente per un paio di giorni.
Inoltre, gli sono venuti in mente tutti i film americani e ha deciso di comprarlo!
Ne è molto felice, lo usa con costanza e la sua casa non è mai stata così profumata. Ora sta cercando il modo di attaccarlo alla domotica, e siamo sicuri che lo troverà presto!

 

La famiglia Verdi

Semplicemente, una famiglia come tante altre, con la vita e gli impegni di tutti i giorni, tra il lavoro, le corse a portare i figli da qualche parte e i mille impegni quotidiani.
E la voglia di regalarsi una comodità, eliminando il pensiero di dover portare tutte le sere fuori, con qualsiasi tempo, i sacchetti dell’umido.

 

E tu? A che categoria pensi di appartenere? Vedrai che c’è un dissipatore alimentare su misura anche per te!

Scrivi un commento