Finalmente liberi dagli odori sgradevoli degli scarti di pesce

//Finalmente liberi dagli odori sgradevoli degli scarti di pesce

Finalmente liberi dagli odori sgradevoli degli scarti di pesce

Quante volte si vorrebbe cucinare pietanze per la propria famiglia o per i propri amici a base di pesce, ma rinunciare per colpa del fatto di non poter liberarsi subito degli scarti di preparazione? Spesso può essere un fatto legato agli orari stabiliti dal regolamento comunale in merito al conferimento dell’umido, che di fatto non coincidono con le proprie necessità di smaltimento… oppure, più semplicemente, l’ora si fa tarda e si preferisce rimandare al giorno dopo l’uscita al cassonetto…con spiacevoli conseguenze!
Gli odori sgradevoli degli scarti di preparazione permane negli ambienti, sia in inverno, sia in estate!

Mediante l’utilizzo di un dissipatore alimentare, installato direttamente sotto il lavello della cucina, qualsiasi avanzo crudo o cotto può essere smaltito immediatamente una volta prodotto, con un gesto davvero semplice e mediante lo scarico del lavandino.
Così’ facendo, gli scarti del pesce vengono subito polverizzati dal meccanismo a forza centrifuga del dissipatore e si riducono in microparticelle finissime che scivolano via insieme con l’acqua corrente del lavello, invece che restare chiusi nel sacchetto destinato all’umido, innescando cattivi odori e proliferazione di batteri.

Ecco perchè quando si parla di dissipatori alimentari si fa spesso riferimento all’igiene e alla pulizia della propria cucina: perchè di fatto si parla di un elettrodomestico capace di cambiare veramente in positivo le proprie abitudini di vita…e di salute!

2019-03-09T22:54:57+00:00IN CUCINA|0 Commenti